TEALTRO 2011 (Teatro Giacometti di Novi Ligure)

Sabato 12 febbraio, sarà l’Associazione Culturale “La Monda”, guidata da Davide Sannia, con lo spettacolo “L’ennesima Cenerentola”, un puzzle fantastico che contiene il vissuto, la storia e le idee delle varie attrici sulla scena, tutte di nazionalità differente.


Sabato 26 febbraio con “Vicini di Casa”, atto unico di Raffaella Porotto (Compagnia Blogal): un dialogo in cui l’altro pare non ascoltare, un confronto dove manca l’interlocutore; rumori, fruscii, bisbigli dagli appartamenti vicini e la voce dei vicini di casa che trova spazio per raccontarsi, fino alla rivelazione finale del silenzio dell’altro.

Sabato 5 marzo è la volta di “Natale al Basilico”, commedia comica in due atti di Valerio Di Piramo: uno spaccato di vita in una famiglia alle prese con le problematiche legate alla convivenza generazionale ed alla condivisione di una festa che ha lo scopo di unire… sempre. A portarla in scena è l’associazione Lillibo Teatro, Onlus.

Venerdì 11 e Sabato 12 marzo con il Centro di Roberta Borello che propone “Alice e la deliranza”, un mondo fantastico, una dimensione dove tutto si unisce: l'atmosfera, la musica, la danza, i personaggi, i ballerini e il pubblico. La realtà e la fantasia perdono il loro confine per lasciar spazio all'immaginazione, ai suoni, ai colori.

Sabato 19 marzo la Compagnia “I Matt’attori” con “Sotto a chi tocca” sarà protagonista . Al centro dei tre atti, scritti da Luigi Orengo, c’è una questione di eredità fra tre fratelli. La commedia, che dal 1930 entrò nel repertorio di Gilberto Govi, viene riproposta in una libera interpretazione tutta novese.

Venerdì 25 marzo con “La cipolla”, di Aldo Nicolaj, presentata dall’Associazione culturale “Teatro Tascabile” di Alessandria: un impresario teatrale, prima di suicidarsi, vuole staccarsi dalle passioni che hanno sconvolto la sua vita. In scena si susseguono personaggi e sentimenti.

Sabato 2 aprile andrà in scena “Florville, la lancia di Catrion” a cura della Compagnia teatrale “Il Carro di Tespi” di Fresonara. La storia racconta del prode cavalier Florville, che dopo anni di guerra ritorna al borgo per riprendersi l’amata Sofia e sposarla. Ma la strada è sbarrata da ostacoli. Poi, come nelle migliori fiabe, tutti vissero felici e contenti…

Venerdì 8 aprile con “Il Drago”, che l’autore russo Evgenij Schwarz iniziò a scrivere prima dell'inizio della II guerra mondiale, quando, a causa dei complessi rapporti diplomatici, non era possibile un aperto intervento teatrale contro il mostro di cui egli sentiva l'odiosa minaccia: il nazismo. La commedia è portata in scena dalla Compagnia TeatraleDispari.

Venerdì 15 aprile un classico di Gilberto Govi “I maneggi per maritare una figlia”, è la commedia presentata dalla Compagnia novese Paolo Giacometti .I tre atti, resi celebri dall’attore comico genovese, sono reinterpretati in dialetto novese.

Venerdì 13 maggio Si continua con un’altra Compagnia novese, il “Teatro del Rimbombo”, che  propone “Trigentagramma”, pièce scritta da Enzo Buarné ed ispirata liberamente ad un breve racconto dello scrittore Akutagawa. La storia è quella di un omicidio avvolto nel mistero e nella continua ricerca della verità.

Sabato 21 maggio la Compagnia “Fuori di testo” andrà in scena con “Non sparate sul postino” di Derek Benfield. La commedia è una parodia del mondo aristocratico anglosassone in cui l’intreccio farsesco lascia il posto ad una girandola di situazioni paradossali e colpi di scena, che si succedono a ritmo sempre più scatenato ed irresistibilmente comico.

La stagione termina sabato 4 giugno con la Compagnia La Bisarca che ripropone “Sette spose per sette fratelli”. Ambientata in Oregon nel 1850, è la storia di Adamo Pontipee, maggiore di sei fratelli, che va in città a cercare moglie. Trova Milly che lo sposa immediatamente. I sei fratelli, ispirati dal libro “Il ratto delle Sabine”, rapiscono sei ragazze e le portano alla fattoria, ma per arrivare al lieto fine c’è di mezzo un lungo inverno!



Tealtro è realizzato anche grazie alla collaborazione di Acos S.p.a.



Per informazioni:

Biblioteca Civica di Novi Ligure (via Marconi, 66 – tel. 0143/76246 – 78194).

Nessun commento: