Teatrolab Novi: TOMBOLA-TEATRO, la nuova grande idea spettacolo- i...

Teatrolab Novi: TOMBOLA-TEATRO, la nuova grande idea spettacolo- i...: Di cosa si tratta? Tombola-Teatro è una sorta di tombola alternativa e può essere anche definita uno spettacolo gioco. Ogni cartella è ...

SPETTACOLO ITINERANTE - COSTI PICCOLI PICCOLI

L'associazione che organizza lo spettacolo itinerante chiede
Opzione 1-  € 150 + il 50% delle offerte (che vanno richieste all'inzizio del percorso);
Opzione 2 - € 300 con ongresso gratuito

A carico dell'organizzazione:
- Pubblicità
- SIAE

Le postazioni devono essere controllate da alcuni collaboratori forniti dall'organizzazione.

TEALTRO 2011 (Teatro Giacometti di Novi Ligure)

Sabato 12 febbraio, sarà l’Associazione Culturale “La Monda”, guidata da Davide Sannia, con lo spettacolo “L’ennesima Cenerentola”, un puzzle fantastico che contiene il vissuto, la storia e le idee delle varie attrici sulla scena, tutte di nazionalità differente.


Sabato 26 febbraio con “Vicini di Casa”, atto unico di Raffaella Porotto (Compagnia Blogal): un dialogo in cui l’altro pare non ascoltare, un confronto dove manca l’interlocutore; rumori, fruscii, bisbigli dagli appartamenti vicini e la voce dei vicini di casa che trova spazio per raccontarsi, fino alla rivelazione finale del silenzio dell’altro.

Sabato 5 marzo è la volta di “Natale al Basilico”, commedia comica in due atti di Valerio Di Piramo: uno spaccato di vita in una famiglia alle prese con le problematiche legate alla convivenza generazionale ed alla condivisione di una festa che ha lo scopo di unire… sempre. A portarla in scena è l’associazione Lillibo Teatro, Onlus.

Venerdì 11 e Sabato 12 marzo con il Centro di Roberta Borello che propone “Alice e la deliranza”, un mondo fantastico, una dimensione dove tutto si unisce: l'atmosfera, la musica, la danza, i personaggi, i ballerini e il pubblico. La realtà e la fantasia perdono il loro confine per lasciar spazio all'immaginazione, ai suoni, ai colori.

Sabato 19 marzo la Compagnia “I Matt’attori” con “Sotto a chi tocca” sarà protagonista . Al centro dei tre atti, scritti da Luigi Orengo, c’è una questione di eredità fra tre fratelli. La commedia, che dal 1930 entrò nel repertorio di Gilberto Govi, viene riproposta in una libera interpretazione tutta novese.

Venerdì 25 marzo con “La cipolla”, di Aldo Nicolaj, presentata dall’Associazione culturale “Teatro Tascabile” di Alessandria: un impresario teatrale, prima di suicidarsi, vuole staccarsi dalle passioni che hanno sconvolto la sua vita. In scena si susseguono personaggi e sentimenti.

Sabato 2 aprile andrà in scena “Florville, la lancia di Catrion” a cura della Compagnia teatrale “Il Carro di Tespi” di Fresonara. La storia racconta del prode cavalier Florville, che dopo anni di guerra ritorna al borgo per riprendersi l’amata Sofia e sposarla. Ma la strada è sbarrata da ostacoli. Poi, come nelle migliori fiabe, tutti vissero felici e contenti…

Venerdì 8 aprile con “Il Drago”, che l’autore russo Evgenij Schwarz iniziò a scrivere prima dell'inizio della II guerra mondiale, quando, a causa dei complessi rapporti diplomatici, non era possibile un aperto intervento teatrale contro il mostro di cui egli sentiva l'odiosa minaccia: il nazismo. La commedia è portata in scena dalla Compagnia TeatraleDispari.

Venerdì 15 aprile un classico di Gilberto Govi “I maneggi per maritare una figlia”, è la commedia presentata dalla Compagnia novese Paolo Giacometti .I tre atti, resi celebri dall’attore comico genovese, sono reinterpretati in dialetto novese.

Venerdì 13 maggio Si continua con un’altra Compagnia novese, il “Teatro del Rimbombo”, che  propone “Trigentagramma”, pièce scritta da Enzo Buarné ed ispirata liberamente ad un breve racconto dello scrittore Akutagawa. La storia è quella di un omicidio avvolto nel mistero e nella continua ricerca della verità.

Sabato 21 maggio la Compagnia “Fuori di testo” andrà in scena con “Non sparate sul postino” di Derek Benfield. La commedia è una parodia del mondo aristocratico anglosassone in cui l’intreccio farsesco lascia il posto ad una girandola di situazioni paradossali e colpi di scena, che si succedono a ritmo sempre più scatenato ed irresistibilmente comico.

La stagione termina sabato 4 giugno con la Compagnia La Bisarca che ripropone “Sette spose per sette fratelli”. Ambientata in Oregon nel 1850, è la storia di Adamo Pontipee, maggiore di sei fratelli, che va in città a cercare moglie. Trova Milly che lo sposa immediatamente. I sei fratelli, ispirati dal libro “Il ratto delle Sabine”, rapiscono sei ragazze e le portano alla fattoria, ma per arrivare al lieto fine c’è di mezzo un lungo inverno!



Tealtro è realizzato anche grazie alla collaborazione di Acos S.p.a.



Per informazioni:

Biblioteca Civica di Novi Ligure (via Marconi, 66 – tel. 0143/76246 – 78194).

RASSEGNA TEATRALE: I MARTEDI’ DELL’AMBRA 2011

.
11 gennaio
Daniele Ceva in
Live and in person
Il comico valenzano direttamente da Colorado...

18 gennaio
La guerra del bersagliere Gerolamo Alloisio
detto Giromino, di altri soldati, di sfollati e di tante donne
con Mauro Pirovano, Anna Solaro e Liguriani
Testo e regia di Gian Carlo Ragni
Giromino, come milioni di suoi coetanei, è inviato al fronte, ma muore dopo soli 58 giorni, ingoiato da quel baratro che si aprì in Europa tra il 1914 e il 1918...

1 febbraio
Compagnia Il Piccolo Teatro Instabile
La cantatrice calva
di Eugène Ionesco
Regia di Ruggero Fracchia
Il primo esempio di teatro dell'assurdo.

15 febbraio
Compagnia Nuovo Palcoscenico
Uno sguardo dal ponte
di A.Miller
Regia di Giuseppe Costantino
L'emigrato Eddie Carbone, vive a Brooklyn
con la moglie Beatrice e la nipote diciottenne
Catherine, della quale è morbosamente
geloso. Quando ospita a casa sua Marco
e Rodolfo, clandestini negli Stati Uniti, non riesce a sopportare che tra la nipote
e Rodolfo nasca l'amore...

1 marzo
Compagnia Arte-fatti
Donne al parlamento
(liberamente tratta da Aristofane)
Regia di Emiliana Illiani
Atene è ormai in declino, in preda alla tragedia
della guerra e della miseria, risultati del malgoverno e della corruzione.
Ma Prassàgora, cittadina assennata e coraggiosa (forse l'ultima rimasta!),
è risoluta a portare a termine il suo piano:
unire tutte le donne ateniesi e portarle al potere...

15 marzo
Una produzione Triptic-Dispari
L’avventura dei mille
Racconto musicato della spedizione dei mille.

29 marzo
Compagnia Dispari
Il drago
di E. Schwarz
Regia di Paolo Scepi
Favola politica. Un paese infestato da un drago che opprime i cittadini che altro non possono fare che accettare di essere dominati. Incapaci di un minimo gesto di ribellione, anzi disposti a sacrificare al dominatore quanto di più caro abbiano si imbattono in un eroe che decide di sfidare, per amore di una giovane donna, il drago.

12 aprile
Teatro del Rimbombo
Eresiade
Scritto e diretto da Enzo Buarnè
Possono personaggi di un fumetto vivere essere catapultati su un palco e raccontare la loro vera storia? L'Eresiade rincorre il tentativo di far vivere sulla scena i personaggi di un fumetto e del fumetto ogni scena dello spettacolo vive la follia, il paradosso, l'esagerazione.

10 maggio
Massimo Poggio in
Una storia fantastica
L'attore alessandrino in un one man show.

Inizio spettacoli ore 21

STAGIONE TEATRALE DI TERRUGGIA 2011

.
PROGRAMMA:

22 gennaio
NATALE AL BASILICO” commedia comica in 2 atti - “Lillibo Teatro” di Alessandria


12 febbraio
VOLTA LA CARTA” spettacolo di magia, parole e danze …mirabolanti accrobazie del Mago Endor e delle sue 52 Assistenti.


05 marzo
CLUEDO” spettacolo ironico, comico, drammatico, orror - “Il Piccolo Teatro Instabile” di Torino.


11 giugno
Toni Mannaro musical" - “Teatro Minimo” di Bergamo.
SPETTACOLO per Grandi e NON… …che si svolgerà all’aperto in Piazza Vittorio Emanuele III


Il Direttore artistico
Paolo Rosso




LILLI BO TEATRO - NATALE AL BASILICO
Commedia comica in 2 atti, dell’autore italiano Valerio Di Piramo . Ambientato negli anni ’70, è uno spaccato di vita in una famiglia benestante e moderna alle prese con le problematiche legate alla convivenza generazionale ed alla condivisione di una festa che ha lo scopo di unire… sempre. I sette personaggi sono bloccati da una bufera di neve, che non accenna a diminuire, e costretti a vivere i giorni precedenti al Natale in modo del tutto inaspettato.“...Cominciò tutto così. L'antivigilia di Natale. Uno torna a casa, stanco, con un grosso giramento di p…. da controllare, sognando una cenetta intima con la propria mogliettina, magari dopo cena anche qualcosa di più...voi mi capite...sostanzioso, e invece chi ti trova? La suocera! Che, oltre tutto, è anche mezza rimbecillita!.... ma proprio questo Natale doveva succedere?.....” Una suocera in uno stato “particolare”, ospiti inaspettati, i “ragazzi” sempre in partenza ma che non partono mai…. E allora per Carla e specialmente per Oreste si profila un Natale veramente singolare……


VOLTA LA CARTA - Le mirabolanti acrobazie di Endor e delle sue 52 assistenti
Sull'apertura di una coreografia travolgente si snoda Volta la carta, spettacolo teatrale di illusionismo, ma non solo. Assolutamente innovativo nel suo genere, Volta la carta, interpretato da Claudio Gallo in arte Magic Endor e per la regia di Fabio Fazi, si presenta come un affascinante susseguirsi di quadri, in cui particolari protagoniste saranno le carte da gioco, intese e raffigurate in modo originale e sorprendente. L'intero spettacolo è inoltre movimentato magistralmente da un corpo di ballo, coreografato da Valentina Zavarise, che accompagnerà il pubblico nel vorticante viaggio della magia delle carte. Balletti , pantomime, illusioni il tutto con la partecipazione attiva del pubblico, che giocherà e sfiderà Endor in più di un'occasione. In un'altalena di momenti toccanti, divertenti, romantici ed esilaranti si arriva al gran finale, in cui si scopre che, dopo tutto, le 52 assistenti di Endor non sono semplicemente comuni carte da gioco.
Il vecchio varietà magico americano degli inizi anni '80, riprende vita completamente rinnovato nelle sue forme, per adeguarsi ad un contesto più dinamico, in cui emozioni diverse si susseguono, non lasciando al pubblico un attimo di respiro.



CLUEDO
La trama: ispirato dal film “Clue” che a sua volta è direttamente ispirato al famoso gioco da tavolo, è la trasposizione iron-comic-drammatic-horror di una notte all’insegna del mistero.
Chi è il misterioso assassino? Qual è l’arma del delitto? Perché il maggiordomo ha una chiave inglese da 7 chili nel taschino? Perché il taschino è bucato? E soprattutto perché la chiave inglese ha un inconfondibile accento francese?
Queste sono solo alcune delle domande che non si porranno durante lo spettacolo.
Sappiate solo che una villa solitaria ospita un solitario assassino che solamente muovendosi da solo tra passaggi segreti dove non batte il sole … eccetere eccetera.
Siete curiosi? Allora sappiate che l’assassino è …. BANG!
Vere Note di Regia (quelle più serie!)
Mettere in scena Cluedo ha presentato diverse problematiche: innanzitutto la disposizione degli spazi; riprodurre 14 stanze su un palco creava problemi registici non indifferenti; l’idea chiave è stata quella di simboleggiare le camere con immense carte da gioco trasparenti utilizzando lo spazio scenico sia davanti alle stesse che dietro creando quindi un gioco di ombre cinesi.


TONI MANNARO IL MUSICAL
tratto da Toni Mannaro Jazz Band in Note di Città
Toni Mannaro ha lasciato tutto: è partito dalla periferia per andare ad Animal Town, la città dove i sogni qualche volta di avverano.
Ha con sè due valigie. Nella prima ci sono le solite cose: qualche ricordo, alcuni vestiti per cambiarsi quando serve.
Nella seconda, invece, ci sono tutti i suoi sogni, scritti su tanti foglietti.
Il suo sogno numero 1 è “Diventare il cantante più bravo in città”.
Il sogno numero 2 è “Entrare nella band di Maria Pig”, la voce più bella, che si possa sentire alla radio.
Ma, saranno tutti quei peli neri, o i denti troppo aguzzi, o le unghie affilate, ad Animal Town lo buttano fuori da tutti i locali.
Maria Pig, poi, è svenuta la prima volta che l’ha visto.
Le note che escono allora con la sua voce si fanno più emozionanti, emanando una forza irresistibile...

RASSEGNA DI FRESONARA 2010-11

..
Venerdì 29 ottobre 2010
La Compagnia Teatrale Fubinese presenta:
Dieci chili di focaccia e quattro fette d'anguria scritto e diretto da Massimo Brusasco
Lorella e Matteo invitano gli amici a trascorrere una serata, avente per scopo giocare al 'gioco della verità'. Con le scuse più bizzarre tutti disdicono l'invito. I due si ritrovano da soli. Ma non si danno per vinti. E decidono di giocare loro.

Sabato 13 novembre 2010
La Compagnia Nuovo Palcoscenico presenta:
Tartufo di Molière
Regia di Giuseppe Costantino
Il parassita e ipocrita Tartufo, un malfattore dal losco passato, si introduce in casa del borghese Orgon e ne conquista gradatamente la fiducia grazie alla maschera di devozione verso gli insegnamenti della dottrina cattolica.

Venerdì 19 novembre 2010
Compagnia Teatrale Il Carro di Tespi presenta:
Florville la lancia di Catrion scritto e diretto da Domenico Bisio
La guerra, durata 100 anni, ha tenuto lontani la bella Sofia e il prode cavalier Florville. Adesso che i due innamorati potrebbero finalmente coronare con il matrimonio il loro amore, improbabili personaggi e inverosimili vicende frappongono ostacoli al loro sentimento.

Sabato 4 Dicembre 2010
Associazione Teatrale Ernesto presenta:
Che t’arricordi Gabriella Ferri - scritto e diretto da Eleonora Bombino
Due vite ben distinte si intrecciano, quella di una turista, amante di Roma, e quella di Gabriella Ferri. Il racconto di due donne con la colonna sonora delle canzoni dell'artista.

Sabato 11 Dicembre 2010
La Compagnia Arte-Fatti presenta:
Esercizi di Stile di R. Quenau
Regia di Emiliana Illiani
In un Commissariato vengono invitati a deporre svariati testimoni di un grave fatto. Ciascuno di loro di fronte a uno stressatissimo Maresciallo darà la propria versione, con effetti travolgenti ed esilaranti.

Sabato 19 Febbraio 2011
Compagnia Teatrale A. BOTTAZZI presenta:
A RA LÒINA ID TRAVERS scritto e diretto da Domenico Bisio
Le più strampalate invenzioni di un genio come Participio non sono niente in confronto alla sua ultima, incredibile, esilarante idea per migliorare il mondo e diventare ricco.

Sabato 5 marzo 2011
Il Teatro del Rimbombo presenta:
L’Eresiade scritto e diretto da E. Buarné
Possono personaggi di un fumetto vivere essere catapultati su un palco e raccontare la loro vera storia? L’Eresiade rincorre il tentativo di far vivere sulla scena i personaggi di un fumetto e del fumetto ogni scena dello spettacolo vive la follia, il paradosso, l'esagerazione.

Sabato 19 marzo 2011
La Compagnia Bella presenta:
Scoppia la Coppia di Daniela Rocchetta
Regia di Francesca Bilotta
Divertenti incroci e scambi di coppie dall’inizio della storia d’amore fino alla sua fine. Amori concreti, assurdi, teneri, anche cinici. Amori veri e amori falsi.

Venerdì 1 Aprile 2011
La Compagnia Teatrale Dispari presenta:
Il Drago di E. Schwarz
Regia di Paolo Scepi
Favola che narra di un paese infestato da un potente Drago che opprime i cittadini che altro non possono fare che accettare di essere dominati. Incapaci di un minimo gesto di ribellione, anzi disposti a sacrificare al dominatore quanto di più caro abbiano, si imbattono casualmente in un eroe, Lancellotto, che decide di sfidare, per amore di una giovane donna, il Drago.

Direttore Artistico: PAOLO SCEPI